VIAGGI E VACANZE: VACANZA TUNISIA

IN VACANZA IN TUNISIA


ll richiamo profondo del Sahara, le vestigia romane e le moschee islamiche, l’incessante animazione dei souk l’immobile silenzio del Grande Sud, i miraggi infuocati e le oasi, apparizioni di sogno in mezzo al nulla: una vacanza in Tunisia vi regalerà tutto questo e molto altro ancora.

Tra mare e deserto, alle sue spalle la Tunisia ha 15.000 anni di storia che hanno lasciato segni profondi nei ricchissimi resti archeologici, nei magnifici mosaici, nella musica, nel folclore e nell’artigianato, nel modo stesso di pensare della gente, cordiale e cosmopolita, ciò che oggi vale al Paese l’immagine dell’esotico tranquillo, dolce come il clima che fa di tutto l’anno una lunga e morbida primavera alle porte dell’Africa.

La Tunisia, un Paese vicino, dall'atmosfera esotica, che non finirà mai di sorprendervi, dando vita a delle vacanze in Tunisia veramente emozionanti. Anzi, non una, ma tante vacanze diverse. Più di 1300 km di costa, con 300 giorni di sole all'anno. 3 millenni di storia. Il fascino delle oasi ai bordi del deserto e delle escursioni a dorso di dromedario. L'emozione dei rally sahariani. Il relax della talassoterapia. Il piacere del golf, delle immersioni subacquee, del windsurf. E ancora, una grande tradizione gastronomica e la calorosa accoglienza della gente.


COSA VEDERE DURANTE IL PROPRIO VIAGGIO IN TUNISIA? LE PRINCIPALI METE DI VACANZA IN TUNISIA

L’isola di Djerba
I viaggiatori in partenza per una vacanza a Djerba pensano di conoscere già tutto dell’isola. Ci si ricorda delle spiagge di sabbia fine, della squisitezza dei suoi pesci e del colore dei suoi villaggi. Si apprezzano subito le competenze di una popolazione abituata allo scambio. I vacanzieri scopriranno che la realtà acquista ben altro sapore quando si assaggia il dattero o la giuggiola, dopo aver osservato il gesti del vasaio o del pescatore di spugne, dopo aver assistito al fervore di migliaia di ebrei che vi si recano in maggio per celebrare questo luogo di memoria.


La costa di Cartagine
La città di Tunisi ha conservato i vicoli della medina, luogo privilegiato per lo scambio e la creazione artigianale. Nel cuore, la grande moschea Zitouna ha per lungo tempo contribuito alla crescita religiosa e culturale della città. I viaggiatori in vacanza in Tunisia non potranno poi perdersi Cartagine, capace di stimolare la curiosità per l'importanza degli eventi storici che evoca. I romani l'avevano rasa al suolo, ma la Nuova Città punica della regina Didone è sopravvissuta grazie alle leggende.

Sidi-Bou-Saïd è, invece, il villaggio meglio conservato di tutto il litorale mediterraneo, dalle tipiche case bianche, avvolte dall'aria profumata di mimosa e gelsomino: una vera perla da non perdere durante la propria vacanza in Tunisia.


Tabarka
Tabarka è un piccolo porto di pesca rinomato per il corallo e l'industria del sughero. Oggi apprezzata stazione balneare, annidata su un litorale dove si alternano grandi picchi rocciosi e lunghe spiagge di sabbia fine, ha conservato numerose vestigia fenicie e romane. Per una vacanza all’insegna dello sport, da non dimenticare il golf di Tabarka, uno dei più affascinanti del paese.

Nei dintorni è poi possibile visitare la stazione termale di Hamma Bourguiba, che cura sin dall'antichità le affezioni respiratorie, e la piccola città montana di Aïn Draham, meta estiva per la freschezza del sottobosco.


La costa di Hammamet
Nabeul, ovvero l'antica Neapolis, si distingue in primo luogo come capitale della ceramica. A Nabeul bisogna venire in vacanza in primavera, quando l'aria è impregnata del profumo dei fiori d'arancio. Hammamet deve il suo nome deriva da hammam, bagno. Numerose sono le vittime del suo incanto: in estate, nel teatro costruito di fronte al mare si esibiscono artisti di fama internazionale.

Situato tra il porto di Kéliba e quello di El Kantaoui, Yasmine-Hammamet rappresenta il nuovo volto del turismo tunisino, con porto turistico, spazi verdi, parchi divertimento e negozi: dedicato ai vacanzieri più mondani.


Sousse, Monastir, El Jem
Sousse è la terza città dela Tunisia. Al riparo delle sue fortificazioni, la mediana e i souk mantengono un ritmo tutto mediterraneo, insieme al clima eccezionalmente soleggiato e alla qualità delle spiagge.

El Kantaoui si sviluppa intorno a una marina che accoglie barche a vela da tutto il mondo, e si tratta del primo insediamento turistico della Tunisia, dove si trova un immenso giardino: bouganville, gelsomino, araucaria, oleandro e un'infinità di altri fiori conquisteranno i viaggiatori.

A Monastir, invece, è il mare a farla da padrona: onnipresente, è sufficiente costeggiare la strada panoramica per scoprire generose spiagge di sabbia fine e la magnifica Marina Cap-Monastir.

Mahdia, infine, conserva ancora le vestigia del suo passato guerriero, nella disarmante attività dei pescatori che contribuiscono da sempre alla sua economia. Il venerdì, giorno di mercato, le ricamatrici espongono le loro opere di velluto, fili d'oro e perle fini.

 

INFORMAZIONI UTILI PER IL VIAGGIATORE: COSA SAPERE PRIMA DI PARTIRE PER LE PROPRIE VACANZE IN TUNISIA

Clima
Il clima sulla costa della Tunisia è di tipo mediterraneo, mite e piacevole tutto l’anno. All’interno, avvicinandosi al deserto del Sahara, il clima è sicuramente più secco. Le temperature estive oscillano sulla costa da 20 a 35 gradi, a Djerba da 25 a 38 gradi.

Lingua
In Tunisia le lingue maggiormente parlate sono arabo e francese.

Documenti
Per un viaggio in Tunisia è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio. Per i minori di 15 anni, è valida la carta bianca, oppure l’iscrizione sul passaporto dei genitori.


SCOPRI LE OFFERTE DI VIAGGIO IN TUNISIA CHE PRENOTATU HA SELEZIONATO PER TE:



OFFERTE VACANZA: VACANZA TUNISIA



Ricerca un hotel

Destinazione
Arrivo
Partenza

LAST MINUTE

Nessuna offerta disponibile

PREZZI TASSE INCLUSE

CHE VACANZA VUOI?

IDEE DI VIAGGIO