VIAGGI E VACANZE: VACANZA ISCHIA

IN VACANZA A ISCHIA: COSA VEDERE DURANTE IL PROPRIO VIAGGIO A ISCHIA

Ischia, Capri, Procida e Vivara
Ischia, Capri, Procida e Vivara: sono queste le isole partenopee del golfo di Napoli. Sono disposte a Nord Ischia, Procida e Vivara, prospicienti la costa flegrea (Isole Flegree è il loro nome), mentre a Sud del golfo, di fronte alla penisola sorrentina, si trova l'isola di Capri.

L'isola ha una circonferenza di circa 39km ed una popolazione residente di circa 50.000 abitanti. Divisa in sei comuni, dista da Napoli circa 33km ed è ben collegata con la terraferma dalle numerose corse che raggiungono i 3 porti principali dell'isola. Ischia si articola in sei comuni: Ischia , Casamicciola Terme , Lacco Ameno , Forio , Serrara Fontana e Barano.

L'Isola d'Ischia è oggi meta consolidata del turismo internazionale per quattro essenziali ragioni: per le sue bellezze naturali, per il suo mite e temperato clima estivo ed invernale, per le sue salutari risorse idrotermali; per la sua modernissima attrezzatura turistica e la conseguente capacità ricettivo-alberghiera.

L'isola d'Ischia è circondata quasi senza soluzione di continuità da spiagge e aree balneabili di varia natura: l'ospite in vacanza a Ischia che vuole godere dei benefici del mare e del sole non ha che l'imbarazzo della scelta.

Ciò che più colpisce, osservando l'isola, è il verde che si sussegue con diverse sfumature e che caratterizza la morfologia del territorio. Arroccati intorno ad antichi crateri, nella parte più alta, si trovano vigorosi boschi di castagno e di acacia; nelle zone scoscese e lungo i pendii si innalzano querce secolari contornate spesso da lecci sempreverdi e profumati frassini.

L'antico dinamismo geologico ha poi determinato una serie di pianori fertilissimi come quelli di Testaccio e di Piano Liguori, orlati da colline ricoperte da vigneti e ricchi frutteti. Inoltre dalle zone più alte si aprono fino al mare cave e burroni tufacei ricchi di tipiche vegetazioni, come la rarissima felce Woodwardia radicans (L.) Sm., che in Italia, oltre che su Ischia cresce in pochissime altre località di Campania, Calabria e Sicilia.

In tanta varia struttura, durante la propria vacanza a Ischia il viaggiatore scoprirà come la natura si sia divertita a regalare all'isola verde altre formazioni vegetali di notevole interesse: la macchia mediterranea, ad esempio, trova qui una sua collocazione ideale grazie alle condizioni microclimatiche estremamente favorevoli, che ne hanno permesso lo sviluppo e la conservazione. Tra le specie più rappresentative di questo tipo di vegetazione ricordiamo l'ulivo ed il leccio quali elementi arborei, e tra le arbustive il corbezzolo, il mirto, l'oleandro, l'alloro, le filliree, ed il lentisco.


COSA VEDERE DURANTE IL PROPRIO VIAGGIO A ISCHIA

La spiaggia dei Maronti
La spiaggia dei Maronti lunga ed arcuata, che guida i bagnanti alla meravigliosa Sant’Angelo che, a sua volta, ospita una caratteristica spiaggetta che con una lunga striscia di sabbia tra mare e mare unisce all'isola lo scoglio tondeggiante. Il comune di Forio si protende sul mare tra due spiagge, quella di Citara, rinomata tra i viaggiatori per la bellezza e per le sue virtù terapeutiche, e quella di San Francesco.

La baia di San Montano
La baia di San Montano, tra Forio e Lacco Ameno, ha caratteristiche particolari: raccolta e ben protetta dai venti offre un'acqua limpida e mediamente più calda della media, con fondali estesi e sicuri. La spiaggia di Lacco Ameno ha visto sorgere negli anni '60 le più moderne attrezzature che si possano desiderare per una stazione balneare, con i suoi lussuosi alberghi sulla riva del mare.

Casamicciola
Due spiagge appartate e suggestive dell’isola di Ischia, spesso gradite ai turisti, sono le spiagge di Cafiero (o "degli Inglesi") e del "Bagnitiello", a Casamicciola. Ischia Porto offre i suoi lidi confortevoli ed animati, la spiaggia "dei pescatori", e la bellissima spiaggia di Cartaromana, che affaccia sulla baia che ospita anche il famoso Castello Aragonese.

La baia di Sorgeto
Ricordiamo anche la caratteristica baia di Sorgeto, dove la bellezza del paesaggio e la fonte di acqua termale fa dimenticare i grossi ciottoli che sostituiscono la sabbia. Oltre a quelle citate ci piace menzionare anche San Pancrazio e la "Scarrupata", raggiungibili solo dal mare e per questo affollate da barche e yacht.

 

INFORMAZIONI UTILI PER IL VIAGGIATORE: COME ARRIVARE A ISCHIA

In auto
DA ROMA (A1) – DA BARI (A16) – DA SALERNO (A3). SOLUZIONE PORTO POZZUOLI: si esce al casello autostradale di NAPOLI e ci si immette nella tangenziale, direzione POZZUOLI.
Si percorre la tangenziale, si esce alla dodicesima uscita direzione PORTO DI POZZUOLI, da dove ci si imbarca per Ischia.
SOLUZIONE NAPOLI BEVERELLO: si esce al casello autostradale di NAPOLI e si seguono le indicazioni per ZONA PORTUALE. All’uscita seguire poi indicazioni per il porto.

In treno
A Napoli il treno ferma in 2 stazioni dalle quali attraverso taxi, bus e tram è possibile raggiungere uno dei porti da cui imbarcarsi.
NAPOLI CAMPIFLEGREI – Da qui è consigliabile raggiungere il porto di MERGELLINA, (a soli 2/3 km dalla stazione) da cui partono però unicamente gli aliscafi (solo trasporto passeggeri). NAPOLI CENTRALE – Da qui consigliamo di raggiungere il PORTO DI NAPOLI BEVERELLO, il più grande porto di Napoli.

In aereo
L’aeroporto CAPODICHINO di NAPOLI dista circa 20/30 minuti da entrambi i due porti (Molo Beverello, Porto Mergellina). Oltre al taxi, segnaliamo un efficiente servizio di autobus che ogni 20 minuti (al costo di Eur 1.55) collega l’aeroporto al porto di Napoli Beverello.


SCOPRI OFFERTE DI VACANZA A ISCHIA CHE PRENOTATU HA SELEZIONATO PER TE:



OFFERTE VACANZA: VACANZA ISCHIA



Ricerca un hotel

Destinazione
Arrivo
Partenza

LAST MINUTE

Nessuna offerta disponibile

PREZZI TASSE INCLUSE

CHE VACANZA VUOI?

IDEE DI VIAGGIO